Autore: admin

Il Telo da stiro

No Comments

A chi non è mai capitato di doversi recare con poco tempo di anticipo ad un appuntamento importante, aprire l’armadio e scoprire che quel capo che sta particolarmente bene è ancora da stirare?

Certo cosa ci vuole basta prendere l’asse da stiro aprirlo, ma se si vive in una casa piccola questa operazione non è poi tanto semplice, quindi cercare il ferro, aspettare che si riscaldi e quindi procedere con la stiratura.

Ma se sei davvero molto in ritardo ed ogni minuto è prezioso, come puoi fare?

O decidi di cambiare mise, anche se quel capo ti piace davvero tanto, o decidi di acquistare un pratico telo da stiro, ed in meno che non si dica hai risolto il problema.

Se proprio non hai idea di cosa sia un telo da stiro e a cosa serva, allora è proprio il caso che visiti il sito….. che ti mostrerà tutti i modelli a disposizione, scoprirai un nuovo modo di stirare e sicuramente troverai quello che meglio si adatta alle tue necessità.

Ma a cosa serve un telo da stiro?

Il telo da stiro sconosciuto ai più è un piccolo accessorio, che da un po’ di tempo viene sempre più scelto come base di appoggio per chi ha poche cose da stirare o per chi vuole dare solo un piccolo ritocco ad un capo prima d’indossarlo.

Sostituisce perfettamente l’asse da stiro, usarlo sarà un po’ lavorare come facevano le nostre nonne tanti anni fa.

E’ realizzato in diversi formati per adattarsi al piano di un tavolo, di una penisola o qualsiasi superficie per stirare in modo pratico ed economico, è ricoperto di tessuto di cotone micro forato per una perfetta stiratura anche con il vapore.

Al suo interno un morbido mollettone, che ne aumenta lo spessore per stirare più comodamente, ne completa la struttura, ma allo stesso tempo protegge ed isola la superficie di ogni tipo di tavolo dalle alte temperature che può raggiungere il ferro da stiro.

Ma quali sono i vantaggi?

I vantaggi di cui si può usufruire sono tanti, primo fra tutti quello di ottenere una stiratura perfetta in breve tempo, senza faticare molto e soprattutto la possibilità di poter stirare in qualunque posto, anche quando si è in viaggio.

Lo si può utilizzare non solo per piccoli capi, ma è ottimo anche per stirare le lenzuola o le tende, considerando che se viene posizionato su un tavolo la superficie che si potrà sfruttare è senz’altro maggiore di quella di un normale asse da stiro, quindi si stirerà meglio e più in fretta.

Una volta finito di stirare basta arrotolarlo e trova posto tranquillamente in qualsiasi angolo, date le sue ridotte dimensioni una volta chiuso

Parliamo di elettrostimolazione

No Comments

L’elettrostimolazione è un procedimento medico/sportivo utilizzato ormai da anni per diverse funzioni. La tecnica è nata come ausilio alla fisioterapia per il recupero dopo traumi ed infortuni, ma viene attualmente applicata anche per funzioni atletiche e sportive.

Oggi parliamo di elettrostimolatore, per scoprire insieme quale sia il miglior elettrostimolatore attualmente sul mercato.

Che cos’è

L’elettrostimolazione si basa sull’invio di piccoli impulsi elettrici ai muscoli. Attraverso elettrodi applicati sulla pelle e collegati ad un apparecchio che produce elettricità, gli impulsi producono una piccola contrazione del muscolo, sufficiente a non fargli perdere completamente forza e forma durante i periodi di inattività dovuti agli infortuni.

In campo sportivo, l’elettrostimolazione viene utilizzata per migliorare la condizione dei muscoli, ridurre la presenza di acido lattico e trattare il dolore localizzato.

Alcuni prodotti vengono pubblicizzati con finalità dimagranti, ma la loro efficacia è fortemente smentita dagli studi scientifici.

Il migliore elettrostimolatore in commercio

È difficile individuare il prodotto perfetto per le esigenze di ogni singolo individuo.

Se utilizzato per finalità mediche, sarà il professionista incaricato a scegliere il migliore elettrostimolatore per il caso specifico, adattandone l’utilizzo per durata ed intensità al risultato che si vuole ottenere.

Per un utilizzo amatoriale e personale, invece, la scelta è davvero ampia, sia in termini di prezzo che di funzionalità.

Ovviamente, prodotti di alta gamma (e dunque dai costi elevati) sono maggiormente indicati per chi già conosce il prodotto e le potenzialità che offre. Per i principianti, che magari non sono ancora certi che questo strumento possa essere loro d’aiuto, è bene consigliare modelli più semplici ed economici, quantomeno per iniziare a capire se il tipo di proposta è vantaggiosa.

Quello che è sempre importante sottolineare è che l’utilizzo dell’elettrostimolatore non ha una funzione dimagrante: solamente un regime dietetico studiato da un professionista e adeguate quantità di attività fisica svolgono questa azione.